top of page
  • Immagine del redattoreLisa Proietti

Oggi è il DOODLE del Progetto 'RED' by EDU: rilancio di una tiny house in chiave sostenibile!

Aggiornamento: 12 giu

Come anticipato con il post del 5 Giugno, oggi è il DOODLE di 'RED - Reneval, Exuberance, Delight': Progetto a vocazione anche turistica, a due passi dall'Arco dei Tei o Porta Pesa (Perugia), con cui si è scelto di rilanciare un immobile in chiave sostenibile.


Lisa, con il corredo valoriale di 'Emotion. Discovery. Universe. (EDU)' e in qualità di cultrice delle Questioni ESG, e Massimo, proprietario di RED e investitore responsabile, hanno scelto di valorizzare i suoi ambienti con tratti di craftcore (letteralmente: "portare al centro il 'craft', l’abilità manuale e manifatturiera").


In questo contesto, gli Incubatori di progetto by EDU - "I Bauli della Memoria" e "RifiutiPreziosi" - hanno concorso fermamente nel restyling dell'immobile, ricollocandovi con gusto e in stile, laddove possibile, numerosi oggetti e/o componenti preesistenti, alcuni dei quali con oltre 60 anni di età (ma come "nuovi"!), limitando sprechi e/o acquisti, nonché la creazione di rifiuti multi-comparto superflui.


Prima di condividere alcuni originali interni di RED, ricordiamo (e suggeriamo come riflessione) le principali scelte implementate nel segno del craftcore:

  • la ricerca e l'uso di materiali naturali, mantenuti ove possibile con le loro imperfezioni per garantirne il carattere unico;

  • la propensione al tailor-made (“fatto su misura”), per tutelare anche valori territoriali con una particolare storia affettiva;

  • la vocazione all’up-cycling ("riutilizzo creativo") e al do-it-youself ("fai da te"), per recuperare e rilanciare in veste nuova l’essenza più tradizionale di ciò che abbiamo già in casa.


Domani, 11 Giugno 2024, condivideremo alcuni esterni e ulteriori componenti del Progetto RED, una tiny house sostenibile nel Borgo Sant'Antonio, noto anche come Porta Pesa (Perugia), Ospite Onorario dei Borghi più belli d'Italia.



437 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


bottom of page