top of page
  • Immagine del redattoreLisa Proietti

Il progetto IRIDE sostiene il Tema del World Water Day per la sua XXXII edizione: Acqua per la Pace.

Aggiornamento: 26 apr

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua (22 Marzo), particolarmente cara a 'Emotion, Discovery, Universe. (EDU)', il Progetto 'Iride' - ideato, tra l'altro, per contrastare l'Inquinamento delle risorse idriche - ha deciso di condividere parte della riflessione multidisciplinare che anima il suo attuale processo di sviluppo, data una profonda analogia di questioni globali osservate, a matrice ESG, come la questione dei conflitti scaturenti dalla scarsità idrica.


Il progetto Iride sostiene il Tema del 'World Water Day', indicato dalle Nazioni Unite per la sua XXXII Edizione: "Acqua per la Pace"; verso questo prezioso liquido e delicato tematismo in primo piano, Iride non può che non partire dal rinnovare alcune considerazioni stringenti che, se non organizzate e misurate responsabilmente, possono condurre ad un'escalation di tensioni tra comunità e territori: oltre 2 miliardi di persone vivono ancora senz'acqua potabile gestita secondo procedure di sicurezza e di esse oltre 100 milioni di persone bevono acqua di superficie (Accesso diseguale o nullo all'acqua); oltre il 70% dell’acqua dolce presente sulla Terra viene utilizzato a fini agricoli, la sua scarsità in aumento, insieme alla crescita demografica, impatterà negativamente sull’approvvigionamento alimentare (Scarsità d'acqua).


Ogni progetto, brevetto e, quindi, investimento, funzionale alla risorsa naturale 'Acqua' - collettore universale tra tutti i Domini - o a contrasto dei cambiamenti climatici, produce impatti sistemici su larga scala e benefici a lungo termine ben maggiori dei costi calcolabili in ordine al singolo settore considerato; per questo motivo, come Project Manager del Piano di sviluppo di Iride ho scelto di "festeggiare" questa Giornata, in tandem con l'Area 'Progettazione, Ambiente e Territorio' dell'UNC - Unione Nazionale Consumatori - Umbria, in maniera inconsueta rispetto ai precedenti anni, allocando nuove risorse per scalare la portata progettuale di Iride al fine di concorrere e tentare di indurre, se non un cambio di rotta, una mitigazione fattiva.


Concordo fermamente con tutti coloro che credono che la spinta al cambiamento passi attraverso la spesa in Ricerca e Sviluppo: Innovazione Tecnologica / R&S e sviluppo di Brevetti innovativi (OECD, "Patents in environment-related technologies: Tecnology development by inventor country", OECD Environment Statistics (database)).



Comments


bottom of page