top of page
  • Immagine del redattoreLisa Proietti

Osservazione e Affezione, strumenti universali per alimentare la propria Immaginazione.

Aggiornamento: 30 apr

Tra le declinazioni che più mi appartengono e che connotano parte del mio Strumento di sensibilizzazione 'Funambolo su', sicuramente, si pongono tutte le espressioni materiche naturali, in primo luogo i sassi lavorati dal mare (e in questo dominio siamo veramente tanti!); nella loro diversa composizione e colorazione, dovuta alla storia evolutiva dell'ambiente in cui "sono nati", e attraverso la lavorazione di Artisti-artigiani immortali, quali il Tempo e gli Elementi (Fuoco, Aria, Acqua, Terra), possono presentarsi come minute opere d'arte, parziali o già complete, riconducibili a linee umane note.


Osservazione e Affezione sono, per me, strumenti universali; se si coltiva un profondo istinto di ricerca, un'innata creatività e un vivido ricordo emozionale - per la mia esperienza - in ogni sito percorso possono svelarsi componenti naturali "artistiche" (come lettere dell'alfabeto, numeri o segni di punteggiatura, simboli, elementi del paesaggio o prodotti dell'uomo), funzionali all'immaginazione e alla possibile realizzazione di una personale composizione che si delinea, senza fretta, cammin facendo tra territori, persone e vita vissuta, ispirata da un'emozione predominante figlia del momento.


In questo contesto, come richiestomi dalla mia 'Nursery delle Sensibilità', condivido due recenti ideazioni, in un caso, omaggio a un'epoca familiare, quella dei videogames anni '80, tra Pac-Man e Tetris, nell'altro, omaggio a un recupero creativo di un pannello utilizzato da mio nonno Mario nel 1978 per dipingere un bozzetto a tema marino; in entrambi i casi, i miei "sassi parlanti" sono ricordi di viaggi o il dono di sensibilità a me simili, scopertesi tali grazie a strumenti di sensibilizzazione gentili sperimentati in occasione di date-evento:


218 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page