top of page
Ricorrenze-tra-amici_Progetti-EDU.jpg

Alcuni Spunti, Realizzazioni ed Esperienze di Lisa Proietti,
tra Tradizione ed Immaginazione

"Emotion.Discovery.Universe. - EDU" identifica il mio brand

Nel 2009, sulla base di un'eterogenea esperienza nella formazione e nella consulenza iniziata nel 2001, ho immaginato e disegnato il Piano di Progetto "by EDU", scalabile nel tempo, fatto di innovativi Incubatori, Prototipi e Strumenti formativo-informativi multi-tematici, applicabili a Temi o Territori, funzionali a sensibilizzare e condividere una cultura ambientale, sociale o organizzativa, coerente con valori prefissati e differenziabile per profilo coinvolto, adatti anche per declinare attività di diffusione dei risultati in seno alla progettazione Europea.

Nel 2010, ha preso avvio la realizzazione e la sperimentazione dei suoi primi pilastri esperienziali, alcuni dei quali hanno riscosso, fin da subito, un significativo interesse, tra cui il Patrocinio dell'UNC - Unione Nazionale dei Consumatori - Umbria; tant'è vero questo che, da allora, per gli obiettivi e gli scenari sottesi, una parte di questi miei Incubatori e Prototipi progettuali costituisce e rappresenta, in veste esclusiva, anche l'Area "Progettazione, Ambiente e Territorio" dell'UNC Umbria della quale sono la Responsabile.

progetti-pgm

1

Personal Green Market - PGM

Grucce-Naturali_PGM-EDU.jpg
Capsule-Collection-II_PGM-EDU.jpg
Capsule-Collection-I_PGM.jpg

Il "Personal Green Market - PGM" è un Incubatore di Progetto, realizzabile stagionalmente in occasione di date-evento o particolari ricorrenze, che promuove il Ricordo, la Condivisione e la forma di Progresso, per me, più autentica, ossia quella che passa per la Sostenibilità e la Circolarità, componenti respirate in famiglia da quando ho memoria; coniuga perfettamente il Passato e il Presente rilanciando ad un Futuro identitario non individualista, attraverso il semplice atto del Donare un proprio oggetto o abito, che non si usa più o non ci rispecchia più e riteniamo "da buttare", rispondente, invece, alle necessità o ai gusti della Persona a cui pensiamo, contro forme di spreco e utilizzi delle risorse naturali impropri, a favore di azioni di responsabilizzazione collettiva.

Il PGM, a partire dalla scelta del dono, ri-attiva "con guanti di seta" profondi ricordi riservati ai più, ma noti tra coloro che hanno scelto o necessitano di conoscersi in maniera non superficiale e che nell'atto del vestire se stessi o la propria abitazione con Storie di Persone o Territori terzi scelgono di conoscerne i tratti originari e di estenderne l'eco; nel 2020, ho scelto di prototiparlo per suggerire una modalità di respiro sociale in un periodo epocale complesso e, nel 2021, testarlo per la prima volta all'aperto, da allora lo sviluppo secondo tre declinazioni di storytelling, tre Capsule Collections tematiche, quali: "Storie di Famiglia", "Ricordo di Viaggio" e "Stili d'Epoca", che lo rendono un'esperienza a carattere unico implementabile anche tra Risorse Umane di una qualsivoglia Organizzazione per concorrere alla creazione di gruppi coesi e di un clima aziendale favorevole, garante del posizionamento prescelto e dei tratti identitari dei profili coinvolti.

Bauli-memoria

2

I Bauli della Memoria

"I Bauli della Memoria" è un Incubatore di Progetto, realizzabile annualmente in occasione di date-evento o particolari ricorrenze, o tutte le volte in cui si sceglie di valorizzare una Storia Personale o Territoriale, attraverso la presa in custodia, cura e trasmissione dei diversi significati delle sue componenti tradizionali; è pura linfa vitale per la Sensibilità, attivando un profondo processo di Ricordo, anche Sensoriale, che permette di scoprire o in alcuni casi ri-scoprire la Piccola Storia, anche terza a sé, e portare in superficie riflessioni comuni ed è proprio in quest'ultima notazione che risiede parte distintiva del suo potenziale quando inserito in gruppi di lavoro nascenti o in trasformazione composti da generazioni o culture diverse.

I Bauli della Memoria che, da sempre, tramano con la loro esclusività valoriale anche parte dei miei ambienti abitativi e mi permettono nella responsabilità di una custodia di non dimenticare il mio passato prossimo, iniziano il loro percorso prototipale ed emozionale, nel 2013, andando a preservare e ricostruire storie e tratti epocali attraverso corredi da sposa o oggetti delle liste di nozze, raccolte di fotografie, collezioni di riviste o altri prodotti/materiali tipici considerati; grazie anche al canone dell'Economia Circolare, ogni componente salvata può essere re-immaginata e candidarsi per un nuovo uso o senso d'essere, compartecipare a processi di eco-design o rendere speciali delle aree senza mai perdere il DNA di origine, in casa o in ufficio come in un quartiere o in un distretto, e uno strumento così connotato risulta particolarmente strategico anche per tutte quelle Municipalità che hanno in obiettivo la preservazione e la diffusione delle proprie unicità culturali nella più ampia accezione del termine.

FD_Bauli-Memoria.jpg
Damigiana-vino_Bauli-Memoria.jpg
Bottoni-di-legno_Bauli-Memoria.jpg
Rifiuti-preziosi

3

RifiutiPreziosi

Carta_Quadro-Sbordoni_RifiutiPreziosi-EDU.jpg
Lampadario_RifiutiPreziosi-EDU.jpg
Vecchie-assi_Ripiano-tavolo_RifiutiPreziosi-EDU.jpg

"RifiutiPreziosi" è un Incubatore di Progetto, realizzabile stagionalmente in occasione di date-evento o particolari ricorrenze, incisivo strumento, anche tattile, per la sensibilizzazione e diffusione di buone pratiche e la creazione di reti integrate affini per interessi o competenze; dal 2015, coniuga sapientemente l'Immaginazione e la Manualità, a partire dal Lavoro, sviluppando una Sensibilità verso l’Economia Circolare attraverso l'attivazione, o in alcuni casi la ri-attivazione dello spirito di osservazione o della dote di intuizione a tutela del proprio Micro-Cosmo, ma a beneficio dell’intera Collettività, per queste sue connotazioni risulta agilmente fondibile con attività di educazione o eventi di in-formazione multi-tematica di Scuole o Istituti, Aziende Pubbliche o Private e Associazioni interessati progettualmente a Domini complessi indagati trasversalmente.

Ogni intervento RifiutiPreziosi, che inizia sempre da una volontà di preservare e curare fattivamente il proprio eco-sistema quotidiano andando al di là del mero concetto di proprietà privata, di responsabilizzarsi maggiormente ed amplificare le proprie qualità personali scegliendo di metterle a sistema di un gruppo o di una comunità interessati, può richiamare anche una presenza sia di esperti o cultori, che di artisti o artigiani sensibili all'Ambiente o al Recupero/Riuso creativo dei Rifiuti raccolti; ogni "nuovo" prodotto può essere inserito nel proprio ambiente domestico o lavorativo, oppure donato, e il tutto documentato attraverso scatti fotografici o audio-video dei materiali di partenza e dei manufatti finali.

Funambolo-su

4

Funambolo su...

"Funambolo su..." è uno Strumento di sensibilizzazione basato su elementi tangibili ricorrenti stagionalmente o eccezionalmente, impattanti emotivamente sul proprio personalissimo Io, che si scopre avere in comune con altri profili che da quel momento si sentono istintivamente collegati; prototipato per la prima volta nel 2013, seppur intuito nella sua portata dal 2000, ha differenziato la sua matrice esperienziale in 'componenti naturali' e 'prodotti umani' nel 2020.

Il termine rimanda a chi cammina o fa esercizi in equilibrio su una corda tesa a diversi metri dal suolo e da gentile funambola quale sono, essendo attratta, da sempre, da cammini pioneristici caratterizzati da connessioni tra elementi atipici non così evidenti nell'immediato o ai più, nella mia Linea del Tempo, alcune componenti naturali desuete o prodotti umani di particolare affezione mi hanno incuriosita, secondo l'accezione di EDU, durante il loro inaspettato o incisivo incontro, offrendo un'ulteriore strada "su cui camminare" per la costruzione del proprio bagaglio culturale, inizialmente in veste individuale poi in veste collettiva; 'Funambolo su' dimostra come, attraverso la rilevazione e l'osservazione di fattori che inducono in determinate Persone la stessa istintiva emozione e reazione, si possano attivare processi di costruzione consapevole di reti relazionali e competenziali connotate, tra l'altro, da resilienza, tolleranza allo stress e tollerabilità, da leadership e influenza sociale, da pensiero critico e analisi, oggi, tra le competenze più nodali in un'Organizzazione.

Ombre-inconsuete_Funambolo-su-EDU.jpg
Tatuaggio-Naturale_Funambolo-su_EDU.jpg
Fiori-Argento_Funambolo-su-EDU.jpg
Cafe-lab

5

CafèLab

Parete_CafèLab-EDU.jpg
Bici-rossa-consolle_Logo_CafèLab-EDU.jpg
Bici-rossa-consolle_CafèLab-EDU.jpg

Il "CafèLab" è un Prodotto Prototipale, connotato da un eco-design con una forte componente artistico-artigianale, integrabile in una qualsivoglia ambientazione lavorativa o domestica, che identifica un diverso spazio di lavoro, studio o relazioni, promuovendo nella sua essenza: Sostenibilità, Rete e Visione trasversale; attraverso una scelta di installazione CafèLab, normalmente radicata e comunicativa dei caratteri identitari dell'Organizzazione o del Territorio committente, si presenta e posiziona consapevolmente il sistema valoriale della propria attività e delle Risorse Umane coinvolte, si agevola il potere inclusivo ed amplificatorio della comunicazione e si sostiene un travaso di saperi, anche tra generazioni o culture diverse, essenziale per promuovere o in alcuni casi rilanciare una Cultura Estensiva che si alimenta più agilmente in siti inconsueti, ma strutturati.

 

Il CafèLab può essere scelto anche come motore per la creazione di un originale show-room, in naturale accordo con l’Economia Circolare, sintesi di componenti tradizionali e innovative distintive per il Profilo rappresentato; alla mia prima intuizione di CafèLab, nel 2011, è seguito un personale percorso di studio e ricerca multi-comparto che si è concluso, nel 2015, durante una visita ad EXPO Italia - Milano, da allora ho ideato e realizzato, in tandem con profili specializzati e attraverso un'originale attività di recupero e riciclo creativo, due macro-prototipi di CafèLab, uno a carattere fisso in veste di parete e uno a carattere mobile in veste di consolle, prototipati per un difforme campione di riferimento (Associazione, Azienda privata, Pubblica Amministrazione; dimensione regionale, nazionale ed internazionale).

Amico-di

6

Amico di...

"Amico di" è un Prototipo di Carte da gioco a matrice educativo-informativa, con una spiccata veste artistica, tarabile a qualsivoglia Tematismo (Energia / Rifiuti / Alimenti / etc.), oltre che un originale strumento di Marketing Territoriale; si rivolge, prevalentemente, alle Scuole Primarie e alle famiglie degli alunni coinvolti, nonchè alle Municipalità o agli Attori locali interessati a promuovere le proprie connotazioni o scelte sostenibili attraverso uno strumento a carattere durevole, sostenitore tra l'altro dell'Invecchiamento Attivo ove può concorrere al prodotto finale, e in grado di annettere e valorizzare rispettosamente: Tradizione, Innovazione, Ambiente, Società, Arte, Artigianato, etc.

Erogabile annualmente in occasione di date-evento o particolari ricorrenze, dal 2012, anno del suo Primo Prototipo in materia di 'Energia e Risparmio Energetico' - "energiAmica" - allora promosso all'interno di una campagna tematica europea e testato in un contesto scolastico umbro, 'Amico di' miscela sapientemente le dinamiche di gioco con quelle dell'apprendimento e promuove, anche nella scelta del packaging delle sue carte da gioco e dei plastici esemplificativi dei suoi paesi di riferimento, il valore dell'Economia Circolare; nella sua veste prototipale, ciò avviene attraverso la lettura sulle carte di comportamenti positivi o negativi nei Domini tematici indagati rispetto a due Paesi Immaginari - "Colle del Sole" e "Val d'Ombra" - per potenziare o in alcuni casi avviare processi di scelta consapevole sia individuali che collettivi, in questo senso una Municipalità o un intero Comprensorio può sostituire il Paese Immaginario positivo per trasmettere buone prassi tematiche e diffondere le proprie peculiarità tradizionali o innovative.

Particolare-Carta-Castello_Colle-del-Sole.jpg
Plastico_Val-d'Ombra.jpg
bottom of page